rutaN - Vini naturali

RutaN è rivolto solo al mercato Ho.Re.Ca.

Cerca

La Dive Bouteille: la fiera del vino più sorprendente!

Nella terra del Rabelais, dello Chenin, del Cabernet Franc e del Cadre Noir, da 24 anni si tiene ogni anno la fiera del vino più sorprendente, insolita e fraterna: La Dive Bouteille.
ULTIMO AGGIORNAMENTO
CATEGORIA
TEMPO DI LETTURA

Amatori e professionisti da tutto il mondo vi affluiscono alla ricerca non di vini standard e convenzionali, ma di succo d’uva fermentato, cioè di vino naturale. 24 anni fa questi vini Naturali facevano sorridere le persone più serie, oggi il loro successo è globale.

Inventato, immaginato e organizzato dalla fantastica Sylvie Augereau, scrittrice enologica tuttoterreno (RVF, Soif d’heure, France Inter…) e oggi anche vignaiola, amante del bowling tanto quanto delle parole e dei terroir, la Dive Bouteille è la fiera essenziale per il vino naturale. Un tempo in superficie (Deauville), la Dive Bouteille riunisce quasi 300 viticoltori di tutto il mondo, sulle rive della Loira, a Saumur. Per due giorni, nelle cantine Aeckerman, lunghe diversi chilometri, visitatori e viticoltori degustano, discutono e discutono delle nuove annate e delle nuove tendenze.
La selezione è serrata e precisa, aperta ma mirata.

Sylvie Augereau dice:
La Dive è prima di tutto una grande festa!

Una sorta di Saint-Vins-Vivants un mese dopo Capodanno…
I viticoltori ritrovano lì i loro fratelli terreni e incontrano il loro pubblico,
sempre più numerosi, sempre più emozionanti, perché questi vini creano un legame. Stretto.
Al di là del gusto del vino, la selezione del Dive dipende dall’uomo buono. A volte anche bello.
La famiglia cresce ogni anno, con giovani più motivati ​​o discreti dimenticati. Troviamo perfino zii in America, cugini in Africa, antenati in Georgia, fratelli in Italia…”
La Dive accoglie così l’intera famiglia dei vini Natura, aperta alle sue diverse espressioni, tendenze e stili, fa spazio a tutte le storie dell’uomo e della terra, a tutte le sensibilità, purché ce ne sia una, vicina al Naturale.

La Dive è un trampolino di lancio per gli ultimi arrivati ​​e un’emozione per chi attende le scoperte di un anno, è incontri, degustazioni e dibattiti infiniti.
I viticoltori e le tenute più conosciuti come Thierry Germain, Benoit Lahaye, Domaine Gauby, Antoine Foucault (Domaine du Collier), Danjou-Banessy ecc… si fondono con i nuovi arrivati ​​o con quelli più discreti per la felicità di tutti.

TAGS
CONDIVIDI SUI SOCIAL

Altri articoli che potrebbero interessarti

Esplora le ultime notizie e gli aggiornamenti dal mondo del vino nella nostra sezione dedicata alle novità correlate.